84page

84 · TM Settembre 2014 “C omprate terra: non ne pro- ducono più”, diceva qual- cuno, e nel Settecento Malthus guardava con preoccupazione il fatto che la popolazione mondiale cre- scesse più velocemente della produzione agricola. La sua proposta era ridurre con metodi coercitivi la crescita della popola- zione, ma non ci fu bisogno di arrivare a tanto: il miglioramento delle tecniche di coltura prima, un’irrigazione più efficiente poi e infine l’automazione (trattori, treb- biatrici e macchine per la prima trasfor- mazione alimentare) hanno permesso fino a oggi di far fronte alla crescita della do- manda. Esistono, secondo i calcoli della Fao, 920 milioni di persone malnutrite nel mondo, ma il loro numero non è so- stanzialmente aumentato negli ultimi 50 anni anche se la popolazione è aumentata del 50%. Ora si pone però una sfida molto seria: all’aumento della popolazione (sa- remo un terzo in più nel 2050) si accom- pagna l’evoluzione delle diete che richie- dono sempre più calorie e sempre più gras- si. Questo fenomeno si riscontra sia nelle popolazioni che dalla fame vanno verso la sicurezza alimentare sia in popolazioni che da tempo non hanno il problema della scarsità di cibo. La domanda di prodotti agricoli, so- prattutto cereali e soia, è destinata ad au- mentare molto, mentre i terreni poten- zialmente coltivabili non solo non aumen- tano (a meno di non distruggere foreste) ma diminuiscono per il consumo di ter- ritorio legato all’urbanizzazione e per fe- nomeni di erosione e desertificazione. Cosa si può fare? Secondo Ubs, che ha osservatorio finanziario/settori/agricoltura La domanda di prodotti agricoli, soprattutto cereali e soia, è de- stinata ad aumentare molto, mentre i terreni potenzialmente col- tivabili non solo non aumentano (a meno di non distruggere foreste), ma diminuiscono per il consumo di territorio legato al- l’urbanizzazione e per l’erosione e la desertificazione. Aumen- teranno quindi gli investimenti per aumentare la produttività. Rudolf Leemann, analista di Ubs. Rendimenti a terra Le aziende del settore Questo elenco indica le aziende quotate più grandi operanti nelle tecnologie a uso agricolo. L’elenco è solo indicativo e non rappresenta in alcun modo un consiglio di investimento da parte di Ubs. Macchinari Agco Usa Cnh Industrial Olanda Deere & Company Usa Mahindra & Mahindra India Sistemi di irrigazione Jain Irrigation Systems India Lindsay Usa Valmont Industries Usa Fertilizzanti Acron Jsc Russia Agrium Canada Cf Industries Holdings Usa China BlueChemical Cina Coromandel International India Icl-Israel Chemicals Israele Incitec Pivot Australia K+S Germania Mosaic Company Usa Novozymes Danimarca Phosagro Russia Potash Canada Sinofert Holdings Hong Kong Sociedad Quimica Y Minera De Chile Cile Taiwan Fertilizer Taiwan Tata Chemicals India Uralkali Russia Yara International Russia Semi e prodotti chimici per l’agricoltura Bayer Germania E. I. du Pont de Nemours Usa Kws Saat Germania Monsanto Usa Nufarm Australia Syngenta Svizzera Upl India Vilmorin & Cie Svizzera 00 _ osservatorio.qxp_Formazione 02.09.14 13:17 Pagina 84